BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA PER SOLI ESAMI, PER IL RECLUTAMENTO DI N. 25 UNITA’ DI PERSONALE DI CATEGORIA B3 CCNL COMPARTO REGIONI ED AUTONOMIE LOCALI – PROFILO PROFESSIONALE DI “OPERATORE IN ATTIVITA’ SOCIO SANITARIA” E QUALIFICA DI “OPERATORE SOCIO SANITARIO (OSS)”,

DI CUI N. 20 PART TIME A 30 ORE ALLA SETT., CON RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO A TEMPO DETERMINATO DELLA DURATA DI 18 MESI, PRESSO IL SERVIZIO ANZIANI DI ASP CITTA’ DI PIACENZA

IL DIRETTORE GENERALE In esecuzione alla propria determinazione n. 89 del 23/03/2017, RENDE NOTO • che è indetta una selezione pubblica per il reclutamento di n. 25 unità di personale di categoria B3 CCNL Comparto Regioni ed Autonomie Locali – profilo professionale di “Operatore in attività Socio Sanitaria” e qualifica di “Operatore Socio Sanitario (OSS)”, di cui n. 20 part time a 30 ore alla sett., con rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato della durata di 18 mesi, presso il Servizio Anziani di ASP Città di Piacenza; • le assunzioni dei vincitori della suddetta selezione sono subordinate all’esito negativo della procedura di richiesta di personale eventualmente presente in disponibilità ai sensi degli art. 34 c. 6 e 34-bis del D. Lgs. n. 165/2001. Nell’espletamento della procedura indicata, ASP Città di Piacenza, ai sensi della normativa vigente, garantisce pari opportunità tra donne e uomini per l’accesso al lavoro e il trattamento sul lavoro, ai sensi della Legge 125/1991.

REQUISITI PER L'AMMISSIONE ALLA SELEZIONE Per l'ammissione alla selezione sono richiesti i seguenti requisiti generali: 1. di essere cittadino italiano ovvero cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea oppure di essere familiare di cittadino di uno degli Stati dell’Unione Europea, titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente (art. 38 comma 1 del D. Lgs. n. 165/2001) oppure di trovarsi nella condizione di cui all’art. 38 comma 3-bis del D.Lgs. n. 165/2001, di essere cioè cittadino di Paese terzo, che sia titolare del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che sia titolare dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria; sono fatte salve le eccezioni di cui al D.P.C.M. n. 174/1994 2 "Regolamento recante norme sull'accesso dei cittadini degli Stati membri dell'Unione europea ai posti di lavoro presso le amministrazioni pubbliche"; 2. di godere dei diritti civili e politici in Italia o nello Stato di appartenenza, o di provenienza (fatta eccezione per i titolari dello status di “rifugiato” ovvero dello status di “protezione sussidiaria”); 3. adeguata conoscenza della lingua italiana (per coloro che non sono cittadini italiani); 4. compimento del 18° anno di età; 5. piena idoneità psico-fisica all'impiego di Operatore Socio Sanitario (OSS); ASP Città di Piacenza ha facoltà di disporre l'accertamento dell'idoneità in qualsiasi momento, anche preliminarmente alla costituzione del rapporto di lavoro; 6. non essere esclusi dall'elettorato politico attivo; 7. regolarità di posizione nei confronti degli obblighi di leva (limitatamente a coloro che ne risultino soggetti); 8. mancata risoluzione di precedenti rapporti d'impiego costituiti con pubbliche amministrazioni a causa di insufficiente rendimento, condanna penale o per produzione di documenti falsi o affetti da invalidità insanabile; 9. insussistenza di condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione. Per l'ammissione alla selezione sono richiesti i seguenti requisiti specifici: 1. Assolvimento dell’obbligo scolastico; 2. attestato di qualifica di “Operatore Socio-Sanitario”, acquisito presso istituto professionale riconosciuto, o titolo equipollente. Nel caso di titoli equipollenti a quelli indicati nel presente bando, sarà cura del candidato dimostrare la suddetta equipollenza mediante l’indicazione del provvedimento normativo che la sancisce. Per i titoli conseguiti all’estero l’ammissione è subordinata al riconoscimento o all’equipollenza ai titoli italiani.

POSSESSO DEI REQUISITI Tutti i succitati requisiti, generali e specifici, devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di ammissione stabilito nel presente bando di selezione.

MODALITA’ E TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE La domanda di ammissione alla selezione, redatta su carta semplice e indirizzata ad A.S.P. Città di Piacenza – Via Campagna 157 – 29121 Piacenza, deve pervenire entro il termine perentorio di lunedì 24 aprile 2017 ore 12:00. Si considerano prodotte in tempo utile solo le domande presentate secondo una delle seguenti modalità: a) presentazione diretta all’Ufficio Segreteria/Protocollo dell’A.S.P. Città di Piacenza – in Via Campagna nr. 157 – Piacenza – Nei seguenti giorni e orari: dal lunedì al sabato dalle 9,00 alle 13,00 (ad esclusione dell’ultimo giorno utile per la presentazione delle domande, per il quale il termine orario è fissato alle ore 12,00). I richiedenti dovranno, in questo caso, presentare la domanda in duplice copia. Una copia sarà timbrata con la data di arrivo e con l’apposizione del relativo orario di consegna (che farà fede ai fini della verifica del rispetto dei termini di presentazione), nonchè firmata 3 dall’addetto dell’ufficio ricevente e restituita all’interessato come ricevuta di presentazione della domanda; b) invio a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: A.S.P. Città di Piacenza – Ufficio personale – Via Campagna 157 – 29121 PIACENZA. La busta dovrà riportare la seguente dicitura: “SELEZIONE PUBBLICA PER IL RECLUTAMENTO DI N. 25 UNITA’ DI PERSONALE DI CATEGORIA B3 – OSS”. In questo caso le domande saranno prese in considerazione solo se perverranno ad ASP entro il termine fissato (non fa fede quindi il timbro postale). c) mediante posta elettronica certificata proveniente da indirizzo di posta elettronica anch'essa certificata (PEC), all'indirizzo PEC: asp-piacenza@pec.asp-piacenza.it trasmettendo scansione della domanda firmata in formato pdf e degli allegati. In questo caso farà fede la data e l’ora di ricezione della casella di posta elettronica certificata di ASP Città di Piacenza. Nell’oggetto dell’e-mail dovrà essere specificato “SELEZIONE PUBBLICA PER IL RECLUTAMENTO DI N. 25 UNITA’ DI PERSONALE DI CATEGORIA B3 – OSS”. L'Amministrazione non assume responsabilità per la mancata, ritardata o inesatta ricezione della domanda dovuta a disguidi postali, telefonici o informatici, o comunque imputabili a fatti di terzi, a caso fortuito o forza maggiore. Nel caso in cui gli uffici di ASP siano chiusi per sciopero, per calamità o altri motivi, nell'intera giornata fissata quale termine della scadenza del bando, il termine stesso è automaticamente prorogato sino al primo giorno successivo alla riapertura degli uffici. La domanda deve essere redatta secondo lo schema in allegato, comprendente tutte le indicazioni richieste, che risultano essere le seguenti: - cognome, nome, data, luogo di nascita e numero di codice fiscale; i cittadini di altro Stato membro dell'Unione Europea devono dichiarare un'adeguata conoscenza della lingua italiana; - residenza, recapito telefonico, indirizzo di posta elettronica, ed eventuale altro recapito cui indirizzare la documentazione relativa alla selezione; - indicazione della selezione; - di essere in possesso di tutti i requisiti generali e specifici previsti nel bando; - di assumersi la responsabilità rispetto alla veridicità delle dichiarazioni contenute nella domanda di partecipazione e di essere a conoscenza delle sanzioni penali di cui alla normativa vigente in caso di false dichiarazioni; - di accettare senza riserve le condizioni del bando di selezione. La domanda di partecipazione alla selezione è esente dall'imposta di bollo. La firma del candidato da apporre in calce alla domanda non deve essere autenticata, ai sensi dell'art. 39 del DPR 445/00.

REGOLARIZZAZIONE DELLE DOMANDE 4 Sono sanabili le irregolarità riguardanti l’omissione o incompletezza di una o più dichiarazioni fra quelle richieste circa il possesso dei requisiti prescritti dal bando, ad eccezione di quelle relative alle generalità ed al domicilio o recapito. In caso di irregolarità sanabili il candidato dovrà provvedere alla regolarizzazione, pena l'automatica esclusione dalla selezione, entro il termine tassativo fissato per lo svolgimento della prova unica. Qualsiasi altra omissione o irregolarità, comporta l'esclusione dalla selezione. ALLEGATI La domanda di partecipazione alla selezione dovrà essere trasmessa unitamente a: - copia fotostatica del documento d’identità; - copia fotostatica dell’attestato di qualifica richiesto dal bando; - ricevuta di versamento della tassa di concorso di €. 10,33 (allegato obbligatorio), da versarsi indicando nella causale. “Tassa partecipazione selezione pubblica per OSS”, da versarsi sul conto corrente di Tesoreria intestato ad ASP Città di Piacenza presso BANCA POPOLARE DI SONDRIO (FILIALE DI PIACENZA) IBAN IT IT05N0569612600000010600X55 La tassa di concorso di €10,33 NON è rimborsabile per nessun motivo. PROVA UNICA ORALE La prova unica avverrà in forma orale e verterà all’accertamento della conoscenza da parte del candidato delle seguenti materie: - Elementi in materia di Pubblica Amministrazione e di lavoro alle dipendenze di una Pubblica Amministrazione; - Competenze tecniche, abilità relazionali e funzioni proprie del ruolo di “Operatore Socio - Sanitario”; - Elementi teorico- tecnici e prassi degli interventi socio-assistenziali; - Elementi in materia di sicurezza sul lavoro e di privacy; - Finalità, caratteristiche e metodologia di utilizzo degli strumenti professionali di lavoro; - Elementi di assistenza e “cura” della persona in condizioni di “non autonomia”; - Conoscenza delle principali tipologie d’utenza e delle più frequenti patologie fisiche, psichiche e sociali, al fine di individualizzare l’intervento di aiuto e personalizzare il servizio; - Rete dei servizi sociali, socio-sanitari e socio-riabilitativi, modelli di integrazione tra sociale e sanitario. La prova si intende superata al raggiungimento di una votazione minima di 21/30, votazione massima attribuibile 30/30. Tutti coloro che, presentata la domanda di ammissione, risulteranno essere nell’elenco degli ammessi, ne avranno comunicazione sul sito aziendale di ASP (www.asp-piacenza.it ). Il luogo la data e l’ora della prova verrà pubblicata sul sito aziendale dell’Asp. In caso di variazioni rispetto alla data della prova, queste verranno comunicate ai candidati mediante pubblicazione delle variazioni sul sito istituzionale di ASP nonché con affissione delle stesse all’Albo Aziendale. I candidati devono ritenersi convocati ad ogni effetto in base all’indicazione contenuta nel bando, salvo diversa comunicazione. Alla suddetta prova i candidati devono presentarsi muniti di un documento personale di riconoscimento in corso di validità. 5 Il candidato che non si presenti nel giorno, luogo ed ora indicato, viene considerato rinunciatario alla selezione.

FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA DI MERITO Al termine della procedura selettiva, la Commissione esaminatrice forma la graduatoria dei candidati idonei, sulla base del punteggio conseguito nella valutazione della prova unica d'esame, tenendo conto, a parità di valutazione, degli eventuali titoli di preferenza posseduti. La Commissione rassegna tutti i verbali relativi alle operazioni selettive al competente soggetto che approva le operazioni, dopo aver accertato l'insussistenza di cause di illegittimità. I candidati, che abbiano superato la prova unica, in possesso dei titoli che diano luogo a preferenza a parità di punteggio, già indicati nella domanda di ammissione alla selezione, devono far pervenire all'ente entro il termine di 15 giorni, decorrente dal giorno successivo a quello di pubblicazione della graduatoria finale, i documenti in carta semplice attestanti il possesso dei titoli in parola. I candidati idonei collocatisi tra i primi cinque in graduatoria occupano i posti istituiti a tempo pieno mentre quelli collocatisi tre la 6° e la 25° posizione in graduatoria occupano i posti istituiti a part time 30 ore alla settimana. TITOLI DI PREFERENZA In caso di parità di votazione, la posizione in graduatoria sarà determinata in base ai seguenti titoli di preferenza: 1. gli insigniti di medaglia al valor militare; 2. i mutilati ed invalidi di guerra ex combattenti; 3. i mutilati ed invalidi per fatto di guerra; 4. i mutilati ed invalidi per servizio nel settore pubblico e privato; 5. gli orfani di guerra; 6. gli orfani dei caduti per fatto di guerra; 7. gli orfani dei caduti per servizio nel settore pubblico e privato; 8. i feriti in combattimento; 9. gli insigniti di croce di guerra o di altra attestazione speciale di merito di guerra, nonché i capi di famiglia numerosa; 10. i figli dei mutilati e degli invalidi di guerra ex combattenti; 11. i figli dei mutilati e degli invalidi per fatto di guerra; 12. i figli dei mutilati e degli invalidi per servizio nel settore pubblico e privato; 13. i genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti in guerra; 14. i genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti per fatto di guerra; 15. i genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti per servizio nei settori pubblico e privato; 16. coloro che abbiano prestato servizio militare come combattenti; 17. coloro che abbiano prestato lodevole servizio a qualunque titolo, per non meno di un anno, nell'amministrazione che ha indetto il concorso; 18. i coniugati ed i non coniugati con riguardo al numero dei figli a carico; 19. gli invalidi ed i mutilati civili; 20. i militari volontari delle Forze Armate e congedati senza demerito al termine della ferma o rafferma. 6 A parità di merito e di titoli, la preferenza è accordata: - dal numero dei figli a carico, indipendentemente dal fatto che il candidato sia coniugato o meno; - al più giovane d’età. Nell’ipotesi di definitiva parità anche dopo l’applicazione delle preferenze ex lege, la preferenza è stabilita dalla sorte, previa estrazione fatta dal Direttore Generale di fronte alla Commissione esaminatrice ed a due testimoni ad essa estranei.

MODALITA' DI UTILIZZO DELLA GRADUATORIA La graduatoria è unica e comprende i candidati che abbiano conseguito l'idoneità. La graduatoria sopra descritta rimarrà in vigore per anni 3, fatta salva la facoltà dell’ASP di ricorrere a nuova selezione qualora la medesima graduatoria fosse esaurita prima dello scadere del termine naturalmente previsto per legge. Ai fini dell’utilizzo della graduatoria finale si specifica che il candidato che a fronte di una chiamata dell’Ufficio Personale di ASP rifiutasse l’incarico senza opporre giustificato motivo da trasmettere in forma scritta, verrà automaticamente collocato in coda alla graduatoria stessa. A fronte di un secondo rifiuto non giustificato da validi e comprovati motivi, il candidato verrà definitivamente depennato dalla lista. Le assunzioni sono effettuate a fronte di esigenze straordinarie e/o temporanee, secondo le disposizioni della vigente normativa in materia di assunzioni e del C.C.N.L. degli Enti Locali. Le assunzioni temporanee interessate dal presente bando, effettuate nel rispetto delle vigenti norme in materia di finanza locale e di personale, non danno alcun diritto all'assunzione a tempo indeterminato.

TRATTAMENTO ECONOMICO Al personale assunto, viene corrisposta una retribuzione mensile pari a quella iniziale spettante al personale a tempo indeterminato appartenente alla categoria professionale B, posizione giuridica B3, profilo professionale di “Operatore in Attività Socio Sanitaria, qualifica di “Operatore Socio Sanitario (OSS), secondo quanto previsto dal vigente contratto di lavoro. Il trattamento economico è soggetto alle ritenute previdenziali, assistenziali ed erariali a norma di legge. NORME GENERALI L'Amministrazione si riserva la facoltà, con provvedimento motivato, di prorogare e/o riaprire i termini del bando, ovvero di revocare la selezione per motivi di pubblico interesse; inoltre può disporre in ogni momento l'esclusione dalla selezione di un candidato per difetto dei requisiti prescritti. Per quanto non contemplato nel presente bando valgono le norme in materia di assunzioni nel pubblico impiego. Per ogni ulteriore informazione e/o chiarimenti e’ possibile inviare una mail al seguente indirizzo email: asp-piacenza@asp-piacenza.it. Responsabile del procedimento è il dott. Claudio Callegari.

VERIFICHE 7 L'Amministrazione, ai sensi dell'art. 71 del DPR 445/00, effettuerà i controlli che riterrà opportuni, anche a campione, per verificare la veridicità delle dichiarazioni rese dai candidati. Qualora dal suddetto controllo emerga la non veridicità delle dichiarazioni rese, il dichiarante incorrerà nelle sanzioni previste dall'art. 495 del Codice penale, oltre ad essere escluso dalla procedura selettiva, nonché decadrà dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.

ACCESSO AI DATI I candidati hanno la facoltà di esercitare il diritto di visione e di accesso agli atti della procedura selettiva, in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente in materia di accesso agli atti ed ai documenti. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Ai sensi del D. Lgs n. 196/03 "Codice sulla Privacy", che prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, si comunica che tale trattamento da parte dell'Azienda, sarà improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della riservatezza e dei diritti dell'interessato. I dati personali e sensibili sono detenuti e trattati con le modalità e nei termini previsti dal D. Lgs. n. 196/03; il titolare del loro trattamento è l’A.S.P. Città di Piacenza . A norma del D. Lgs. n. 196/03, la firma apposta in calce alla domanda varrà anche come autorizzazione all’A.S.P. ad utilizzare i dati personali per fini istituzionali.

Piacenza, lì 23 marzo 2017

IL DIRETTORE GENERALE

(dott.ssa Cristiana Bocchi)

Professione OSS

Vai all'inizio della pagina
pianetaoss.it.