Nell’assistenza specialistica territoriale sono compresi interventi specialistici, diagnostici e riabilitativi per la cura di malattie e inabilità. Tali interventi sono svolti presso gli ambulatori delle ASL da parte degli specialisti ambulatoriali, presso il domicilio dei pazienti oppure presso strutture semiresidenziali da convenzionati esterni.

Rientrano nell’ambito dell’assistenza specialistica:

assistenza specialistica ambulatoriale;

consultorio materno-infantile;

assistenza tossicodipendenti;

assistenza per la salute mentale;

assistenza riabilitativa;

assistenza sanitaria integrativa.


 

 

ASSISTENZA SPECIALISTICA AMBULATORIALE

 

L’assistenza specialistica ambulatoriale comprende le prestazioni per visite specialistiche e terapie strumentali oltre che per altre prestazioni previste dal nomenclatore. Per avere una visita specialistica o un trattamento di diagnostica strumentale occorre rivolgersi al proprio medico di base e farsi prescrivere su apposito ricettario le prestazioni a cui si vuole accedere. Non è necessaria la prescrizione del medico di base per alcuni tipi di prestazioni quali: odontoiatria, ostetricia e ginecologia, pediatria, neuropsichiatria infantile.

Per poter effettuare la prestazione occorre recarsi con la prescrizione del medico di base e con un documento di riconoscimento presso il centro che eroga la prestazione e prenotarsi. La prestazione può essere effettuata anche da strutture specialistiche convenzionate, le cosiddette strutture accreditate, previa autorizzazione da parte dell’ASL. L’autorizzazione non è necessaria per i non esenti, cioè per quelle persone che pagano il ticket per intero (£. 70.000).{sharethis}

Professione OSS

Vai all'inizio della pagina
pianetaoss.it.