COMPETENZE E RESPONSABILITÀ DEGLI OPERATORI DI SUPPORTO IN CENTRALE DI STERILIZZAZIONE QUADRO NORMATIVO I
L'O.S.S. è l'operatore che in seguito all'attestato di qualifica conseguita al termine di specifica formazione professionale, secondo quanto dettato dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo stato e le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano provvedimento del 22 febbraio 2001, nell'art. 6, e precisamente nelle "competenze"riportate nell'allegato B , svolge per quanto riguarda l'aspetto relativo alla Centrale di Sterilizzazione alcune attività di "preparazione" al processo di sterilizzazione. Si riporta infatti che l'O.S.S. " sa curare il lavaggio, l'asciugatura e la preparazione del materiale da sterilizzare".

QUADRO NORMATIVO II

Nel 2003 con l’ Accordo tra il Ministero della Salute, il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, le
regioni e le province autonome di Trento e Bolzano, per la disciplina della formazione complementare in
assistenza sanitaria della figura professionale dell'operatore socio sanitario di cui all'art. 1,comma
8 del DL 12 novembre 2001 n°402 , convertito con modificazione , dalla legge 8 gennaio 2001 n° 1 " è
stata approvata la figura dell'operatore socio sanitario "specializzato"o più propriamente l'operatore
socio sanitario con formazione complementare in assistenza sanitaria (O.S.S.S.).".
 
L’O.S.S.S.

La figura, ancora  priva  di inquadramento contrattuale, è una figura specifica di supporto dell'assistenza infermieristica e ostetrica e agisce dietro le direttive e la  supervisione dell'infermiere


Nell'allegato A dell'accordo si riporta l'attività di competenza svolta nella Centrale di Sterilizzazione, ossia l'O.S.S.S.  ”sa curare  il lavaggio, l'asciugatura e la preparazione, la sterilizzazione delle apparecchiature, delle attrezzature sanitarie e dei dispositivi medici”
 
Il Processo Di Sterilizzazione I

 

A questo proposito però bisogna ricordare che tutto il processo di  sterilizzazione    inteso dalla decontaminazione allo  stoccaggio  del materiale sterile è un argomento complesso per la normativa in materia, l'eterogeneità dei prodotti, la tipologia delle apparecchiature impiegate e  non  ultimo il livello di conoscenze degli operatori dedicati

La qualità  del  processo  di  sterilizzazione rappresenta una delle armi più efficaci nella prevenzione di agenti causa di malattia infettiva in ambito assistenziale e  per  questo motivo è necessario che le diverse fasi del trattamento dei dispositivi medici da ritrattare siano effettuate in modo corretto e preciso.
 
Il Processo Di Sterilizzazione II

 

Essendo il processo di sterilizzazione una forma di assistenza   "indiretta" al paziente  l'infermiere  si “avvale"  della   collaborazione   dell'operatore di supporto   agendo insieme   e/o   trasferendogli l'attuazione  di  intervento,  senza parteciparvi di persona ,   ma mantenendo la  responsabilità della valutazione del risultato del processo

Il termine che più precisamente esprime il processo di trasferimento di  un'azione pianificata all'operatore di supporto è “attribuzione” cioè assegnazione, riconoscimento fondato su un giudizio, ciascuna delle mansioni, funzioni, o doveri propri di un ufficio, che proviene da un documento scritto o da una norma.
 
IL SIGNIFICATO DI ATTRIBUZIONE

 

La comunicazione dell'attribuzione all'operatore di
supporto discende da:

?un processo assistenziale scritto con chiara identificazione degli interventi

?dal convolgimento dell'O.S.S. — O.S.S.S. nell'organizzazione dell'assistenza

?dalla trasmissione di un messaggio che contenga tutti gli elementi necessari  ad identificare che  cosa, il come, il quando, il dove, il perché  e a chi è indirizzata l'attività

?dalla verifica della comprensione del messaggio

?dalla chiara definizione dei dati che devono essere raccolti unitamente alle modalità di registrazione, anche quella informatizzata
 
QUALI GLI STRUMENTI

 

Sostanzialmente, gli strumenti che gli operatori sono
tenuti a conoscere, utilizzare ed applicare sono
rappresentati nelle realtà sanitaria e quindi anche
nella centrale di sterilizzazione che in essa si colloca
da:
?linee guida
?procedure- protocolli
?job description
?istruzioni operative

 


Nella Centrale di Sterilizzazione l'operatore di supporto, sulla base degli strumenti sopra descritti, attraverso l'esistenza di una prescrizione infermieristica e di una valutazione del contesto operativo, ha una sua  "attribuzione". Volendo dettagliare tali attribuzioni nelle aree locali in cui le figure di supporto operano, si possono suddividere come segue
 
AREE IN CUI OPERANO OSS & OSSS

 


ZONA DECONTAMINAZIONE


? Accettazione del materiale in arrivo alla centrale di sterilizzazione
? Identificazione dei containers e del loro contenuto
? Compilazione schede di accettazione ( informatizzate o manuali)
? Smistamento del materiale da riprocessare
? Smontaggio dello strumentario articolato
? Pulizia dei dispositivi medici tramite:
? Metodologia manuale
? Termodisinfettori
? lavaggio ad ultrasuoni
? Lavaggio combinato
? Asciugatura manuale per i dispositivi medici  sottoposti a decontaminazione e  detersione manuale e per tutti  i dispositivi medici non immergibili
 
AREE IN CUI OPERANO OSS & OSSS

 


ZONA CONFEZIONAMENTO


? Scarico materiale dalle lavaferri

? Controllo ed efficacia dell'avvenuta pulizia dei dispositivi medici Assemblaggio degli strumenti

? Scelta del confezionamento più idoneo in container, carta, buste e riscontro tramite liste di verifica degli strumenti da inserire in essi
? Etichettatura dei dispositivi medici da sterilizzare per la

? rintracciabilità del processo tramite sistema informatico o manuale
ZONA STERILE

 


? Smistamento e trasporto dei dispositivi medici processati nel deposito di stoccaggio
 
AREE IN CUI OPERA OSSS

 

 


L'OSS con formazione complementare, oltre alle
precedenti attribuzioni, conformemente alle direttive
del personale infermieristico, nella Zona Sterile
dispone della facoltà di :

 

?Effettuare il caricamento dell'autoclave
?Impostare e registrare il ciclo di sterilizzazione
?Verificare la realizzazione del ciclo di sterilizzazione attraverso la stampa dei dati
?Scarico dalla sterilizzatrice del materiale processato
 
CONCLUSIONI


L'Operatore Socio Sanitario è un collaboratore

importante  nelle Centrali di Sterilizzazione. Dopo un periodo di apprendimento sul  campo, si  inserisce di fatto,  nell'organizzazione   del  processo di sterilizzazione; è un nuova figura che può supportare validamente  il professionista infermiere, integrandosi in un sistema complesso di " team work"; concorre con tutte le altre figure al raggiungimento di un obiettivo finale:fornire all’utente un servizio di elevata qualità

A.Luperi
Infermiera coordinatrice Centrale sterilizzazione
Presidio Ospedaliero ASL 6 Livorno
{sharethis}

Professione OSS

Vai all'inizio della pagina
pianetaoss.it.