Prosegue l’attuazione della programmazione straordinaria approvata dalla Regione e cofinanziata dal Fse finalizzata ad incrementare, all’interno del sistema dei servizi socio assistenziali e socio sanitari del nostro territorio, la qualificazione del personale assistenziale in relazione alla qualifica di Operatore Socio Sanitario (OSS). In autunno partiranno sul territorio regionale 19 nuovi corsi rivolti a disoccupati. I termini di scadenza per l’iscrizione alla selezione sono fissati per il 17 settembre 2010. L'operatore socio-sanitario è in grado di svolgere attività di cura e di assistenza alle persone in condizione di disagio o di non autosufficienza sul piano fisico e/o psichico, al fine di soddisfarne i bisogni primari e favorirne il benessere,

 l'autonomia, nonché l'integrazione sociale.

Un buon numero di attività di formazione iniziale per Operatori Socio Sanitari  - 27 percorsi  rivolti a persone disoccupate -  è già stata  avviata tra febbraio e aprile 2010. La seconda tornata di attività formative, che prenderanno avvio in ottobre, è costituita da 19 corsi della durata di 1000 ore rivolti a persone disoccupate e inoccupate iscritte ad un centro per l’impiego  del territorio regionale da almeno 3 mesi e a persone in mobilità. Per poter iscriversi ai percorsi occorre essere in possesso di licenza media inferiore o titolo equipollente. Bisogna inoltre avere 18 anni di età compiuti ed essere residenti in Emilia Romagna. Tutti i requisiti devono essere posseduti entro la data del 17 settembre 2010, ultima data di scadenza delle iscrizioni.

L’ammissione ai corsi - realizzati da un’ampia rete di organismi di formazione  - è subordinata al superamento di una prova di selezione di carattere attitudinale e motivazionale che si svolgerà su tutto il territorio regionale, il 20 ottobre 2010. La partecipazione ai corsi è gratuita.

E’ inoltre scaduto il giorno 9 luglio 2010 il termine per l’adesione al “Servizio Regionale di Formalizzazione e Certificazione delle Competenze” per le persone provenienti da esperienza lavorativa e rivolto ai Soggetti gestori o fornitori dei servizi socio assistenziali e socio sanitari presenti nel nostro territorio, le cui tipologie rientrano tra quelle previste dall’accreditamento transitorio (punto 2 dell’allegato 1 della DGR. 514/2009).
Sono pervenute oltre 100 richieste di adesione da parte dei Soggetti di cui sopra che hanno  comunicato un numero di operatori assistenziali privi della qualifica OSS e già impiegati nei servizi pari ad 2.500 circa a fronte di n. 1.800 posti disponibili previsti per l'accesso al Servizio regionale.

La programmazione straordinaria regionale per incrementare la qualificazione degli operatori socio-sanitari – che complessivamente si rivolge a 1.150 persone disoccupate o inoccupate e a 1.800 i lavoratori già impiegati sul territorio regionale - è stata approvata dalla regione nell’ambito del Programma Operativo Fse 2007/2013 con Delibere di Giunta Regionale nn. 787/2009 e 1842/2009.

JSN Boot template designed by JoomlaShine.com