Al via ai corsi di formazione per gli Operatori socio sanitari del Lazio. Lo ha stabilito la Giunta Polverini. "Il provvedimento autorizza le strutture sanitarie del Lazio ad attivare corsi di formazione autofinanziati per Operatori socio sanitari, al fine di adeguarli alle figure professionali previste dagli standard europei - si legge nella nota della Regione -. Ai corsi potranno partecipare i lavoratori con mansioni di Ausiliario sanitario con almeno 2 anni di esperienza lavorativa continuativa e chi possiede il titolo di Assistente domiciliare e dei servizi tutelari (ADEST), Operatore tecnico addetto all'assistenza (OTA), Assistente familiare e Assistente per l'infanzia". "Con questo importante provvedimento - ha detto la presidente Renata Polverini - consentiamo che si avviino percorsi formativi indispensabili ai dipendenti per il mantenimento del loro posto di lavoro, ma che allo stesso tempo rappresentano un'opportunità di crescita professionale nel settore in cui operano". I percorsi formativi potranno essere attuati da istituzioni sanitarie pubbliche e private, Enti Locali, Consorzi, Comunità Montane, RSA, Centri di Riabilitazione, Cooperative Sociali, Associazioni e Fondazioni. "Questi corsi - ha precisato l'assessore alle Politiche sociali, Aldo Forte - non soltanto innovano il nostro sistema socio-sanitario, ma contribuiscono ad innalzare la qualità del servizio offerto dalle strutture competenti".

JSN Boot template designed by JoomlaShine.com