Scadenza 23 febbraio 2018 - AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L’AMMISSIONE AL CORSO DI OPERATORE SOCIO-SANITARIO (O.S.S.) Anno formativo 2017-2018 In esecuzione della Deliberazione G.R.T. n. 1505 del 27/12/2017 e della Deliberazione D.G. dell’A.O.U.P. n. 51 del 22/01/2018, è indetta una pubblica selezione per l’ammissione al corso per il conseguimento della qualifica di Operatore Socio Sanitario – percorso abbreviato - anno formativo 2017-2018 ai sensi dell’ “Accordo tra il Ministro della Sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le regioni e Province autonome di Trento e Bolzano, per l’individuazione della figura e del relativo profilo professionale dell’Operatore Socio Sanitario e per la definizione dell’ordinamento didattico dei corsi di formazione” del 22 Febbraio 2001, per complessivi n. 60 POSTI FINALITA’ DEL CORSO Il corso ha lo scopo di fornire una formazione specifica di carattere teorico e tecnico-pratico per un profilo assistenziale polivalente, in grado di intervenire nelle situazioni caratterizzate dalla mancanza di autonomia psicofisica dell’assistito, con un approccio che privilegia l’attenzione alla persona, alle sue esigenze ed alle potenzialità residue; ciò al fine di consentire il soddisfacimento dei bisogni primari della persona, in un ambito sia sociale che sanitario, e contestualmente di favorire il benessere e l’autonomia dell’assistito. ARTICOLAZIONE DEL CORSO Il corso è articolato in Unità Formative Capitalizzabili, aggregazioni omogenee di obiettivi formativi affini tra loro che concorrono all’apprendimento di aree di competenza necessarie per rispondere ai bisogni di salute dei cittadini e/o ai problemi dei servizi. Ciascuna Unità Formativa Capitalizzabile è articolata in unità didattiche secondo il principio dell’affinità degli obiettivi e dei contenuti cui afferiscono. Le attività di didattica frontale, laboratorio e tirocinio sono così ripartite: - Didattica frontale/interattiva ore 150 - Laboratorio ore 60 - Tirocinio ore 190 - Totale ore 400

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE La domanda di ammissione alla selezione, redatta in carta libera secondo il modello predisposto e debitamente sottoscritta, deve essere inviata esclusivamente per posta (raccomandata A.R.), pena esclusione, al seguente indirizzo: Al Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria Pisana Via Roma n. 67 – 56126 Pisa entro e non oltre il giorno 23 Febbraio 2018 a tal fine farà fede il timbro a data dell’ufficio postale accettante.

Azienda Ospedaliero – Universitaria Pisana U.O. Politiche e Gestione delle Risorse Umane P.O. Formazione del Personale La domanda di ammissione può essere inviata anche tramite casella di posta Elettronica Certificata (PEC), esclusivamente in un unico file formato PDF al seguente indirizzo: Le domande provenienti da caselle non certificate o inviate a una casella differente da quella indicata, non saranno ammesse. Ai fini della scadenza dei termini, fa fede il rilascio – entro la scadenza prevista – della RICEVUTA DI AVVENUTA CONSEGNA dal sistema di posta elettronica certificata che attesta l’avvenuta ricezione della comunicazione: l’assenza di questa notifica indica che la domanda non è stata ricevuta dal sistema. E’ onere del candidato verificare, attraverso la notifica di cui sopra, l’avvenuta ricezione della domanda da parte dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana. Nella domanda di ammissione gli interessati devono dichiarare: 1) Nome, cognome, data, luogo di nascita, codice fiscale; 2) Indirizzo di residenza, domicilio e telefono; 3) Cittadinanza; 4) Titolo di studio posseduto, specificando, in particolare, l’anno e l’Istituto presso il quale è stato conseguito; 5) Attestato di qualifica posseduto, data di conseguimento ed Ente che lo ha rilasciato; 6) I servizi prestati nella posizione di A.A.B. (addetto all’assistenza di base) o titolo equipollente - O.S.A (operatore socio assistenziale), A.D.A. (addetto all’assistenza domiciliare), rilasciati ai sensi della Legge 845/78, Diploma di TECNICO DEI SERVIZI SOCIALI (diploma quinquennale rilasciato dagli Istituti Professionali di Stato) - nello svolgimento di funzioni socio-assistenziali a tempo indeterminato/determinato, presso strutture assistenziali sanitarie e socio sanitarie pubbliche e private e cooperative che erogano servizi socio sanitari e assistenziali indicando chiaramente l’esatta denominazione della struttura/cooperativa presso la quale il servizio è stato prestato, la qualifica, il tipo di rapporto di lavoro a tempo determinato/indeterminato – tempo pieno/tempo parziale con relativa percentuale, il periodo di servizio effettuato, nonché le eventuali interruzioni – aspettativa senza assegni, sospensione cautelare etc. – e quanto altro necessario per valutare i servizi stessi; 7) La condizione di lavoratore dipendente da almeno n. 3 anni consecutivi di cooperativa soggetta alla clausola, all’interno dell’appalto in svolgimento di Aziende sanitarie, di utilizzare anche “personale non in possesso di certificazione OSS che abbia maturato esperienza triennale nell’ultimo triennio nello svolgimento di funzioni corrispondenti, e che siano in possesso del titolo di AAB/OSA, purché si tratti di operatori in servizio presso i medesimi servizi e conseguano, inoltre, l’attestato di Operatore Socio Sanitario entro un tempo predeterminato dalla sottoscrizione del contratto con l’aggiudicatario” indicando chiaramente l’esatta denominazione della cooperativa presso la quale il servizio è stato prestato, la qualifica, il tipo di rapporto di lavoro a tempo determinato/indeterminato ed il periodo di servizio effettuato; 8) L’indirizzo di posta elettronica al quale inviare tutte le comunicazioni; 9) La condizione occupazionale.

i candidato minorenne, sottoscritta da chi esercita la potestà sullo stesso. DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA: • Ricevuta in originale del versamento del contributo di Euro 10,00 con indicata la seguente causale “Contributo partecipazione selezione Corso AAB per OSS 2017-2018”; • Titolo di studio conseguito all’estero (vedere i paragrafi “REQUISITI PER L’AMMISSIONE” e “TITOLO DI STUDIO CONSEGUITO ALL’ESTERO” del presente avviso); • Copia in carta semplice dell’Attestato di Qualifica Professionale posseduto; • Certificazione del servizio prestato nella posizione di A.A.B. (addetto all’assistenza di base) o titolo equipollente - O.S.A (operatore socio assistenziale), A.D.A. (addetto all’assistenza domiciliare), rilasciati ai sensi della Legge 845/78, Diploma di TECNICO DEI SERVIZI SOCIALI (diploma quinquennale rilasciato dagli Istituti Professionali di Stato) - nello svolgimento di funzioni socio-assistenziali a tempo indeterminato/determinato, presso strutture assistenziali sanitarie e socio sanitarie private e cooperative che erogano servizi socio sanitari e assistenziali. Nel caso si servizio prestato alle dipendenze di Strutture Pubbliche questo dovrà essere auto-certificato ai sensi degli artt. 46 e 47 DPR 445/2000. • Certificazione attestante la condizione di lavoratore dipendente da almeno n. 3 anni consecutivi di cooperativa soggetta alla clausola, all’interno dell’appalto in svolgimento di Aziende sanitarie, di utilizzare anche “personale non in possesso di certificazione OSS che abbia maturato esperienza triennale nell’ultimo triennio nello svolgimento di funzioni corrispondenti, e che siano in possesso del titolo di AAB/OSA, purché si tratti di operatori in servizio presso i medesimi servizi e conseguano, inoltre, l’attestato di Operatore Socio Sanitario entro un tempo predeterminato dalla sottoscrizione del contratto con l’aggiudicatario”; • Copia in carta semplice del Permesso di soggiorno (solo per i cittadini non comunitari soggiornanti in Italia); • Copia in carta semplice di un documento di identità in corso di validità; Le dichiarazioni rese nella domanda sotto forma di autocertificazione devono, comunque, contenere tutti gli elementi e le informazioni previsti dalle certificazioni che sostituiscono. Le dichiarazioni incomplete e/o incomprensibili non saranno ritenute valide ai fini della formulazione della graduatoria. L’Amministrazione svolgerà controlli a campione sulla veridicità delle dichiarazioni effettuate riservandosi l’esclusione dalla graduatoria, in caso di difformità tra situazione dichiarata e situazione effettiva accertata. Chiunque rilasci dichiarazioni non veritiere o false è punito ai sensi del codice penale e decade dai benefici eventualmente conseguiti sulla base delle dichiarazioni non veritiere.

JSN Boot template designed by JoomlaShine.com