5- LA DIMENSIONE COMUNICATIVA DELLA SOCIETA’

COMUNICAZIONE:dimensione della relazione sociale che ne consente due importanti dinamismi: trasmissione di messaggi cognitivi e la condivisione di significati. Le due caratteristiche della comunicazione sono quella cognitiva e quella empatica mentre la condizione stessa della comunicazione è la relazione. Non può essere considerata avulsa dai mezzi tecnici che la veicolano,dai valori della cultura cui si riferisce il suo contenuto specifico – il messaggio- e dagli obiettivi che il contesto situazionale in cui essa avviene. Non si tratta di una realtà oggettiva data ma di una dimensione della relazione sociale.

CODICE:
insieme di segni che presenti le seguenti caratteristiche:
1. significato comune per una pluralità di interpreti
2. riproducibili da essi
3. con relazione strutturata e significativa tra gli elementi
4. mantengono una costanza di significato in situazioni diverse
L’operazione per cui uno stato mentale diventa segno e codice si chiama codifica e la ritraduzione dei segni in rappresentazioni mentali si chiama decodifica.

LINGUAGGIO:
codice comunicativo tipico dell’uomo riferito alla facoltà di esprimersi e comunicare utilizzando dei segni verbali. Costituisce il principale sistema simbolico dell’uomo perché presiede la funzione conoscitiva di descrizione e informazione e consente la

 

comunicazione di informazione e di esperienza. Rappresenta il più importante mezzo di trasmissione della cultura. Per competenza linguistica si intende quell’insieme di capacità che consentono di dare avvio a un processo di comunicazione tra due soggetti; si tratta della  capacità  di  produrre  riconoscere  ed  emettere  suoni,  organizzare  parole  in proposizioni in modo che siano in relazione lessicale e semantica con ciò cui si riferiscono.

MASS MEDIA:
mezzi della comunicazione sociale che sono in grado di raggiungere una moltitudine vasta di soggetti; si è passati dalla concezione meccanico-strumentale che sostiene la loro neutralità rispetto ai contenuti e messaggi, ad una concezione che sottolinea sia la manipolazione che la capacità d’influenza. Lo sviluppo tecnologico ha modificato le prestazioni dei mezzi della comunicazione di massa consentendo maggior grado di interattività.

RETE COMUNICATIVA:
interazione in rete con unico scopo la comunicazione. Le moderne tecnologie hanno reso possibili due tipi di reti complesse: quelle a nodi o dove un utente comunica con l’altro, e quelle a centri dove si può comunicare contemporaneamente con molti; la navigazione in rete ha favorito il diffondersi di codici.

CIBERNETICA:
scienza del comando e del controllo dell’informazione considerata la “materia prima” della società del futuro e nasce nel 1948.

{sharethis}

JSN Boot template designed by JoomlaShine.com