La Provincia di Trento ha stanziato circa 550mila euro per finanziare borse di studio da attribuire a studenti dei corsi sanitari.

In particolare, quasi 400mila euro serviranno per finanziare borse di studio per gli studenti universitari mentre 159mila euro serviranno per borse di studio da attribuire agli studenti del socio sanitario per l’anno in corso.

Il provvedimento, proposto dall’assessore alla salute Luca Zeni, è stato approvato e sono state indicate le direttive secondo le quali l’Opera universitaria dovrà emanare i due bandi.

Lo scorso anno i beneficiari della borsa di studio dei corsi OSS furono 95 ossia il 96 per cento di quanti avevano fatto domanda.

Per i corsi universitari possono presentare domanda gli studenti residenti in provincia di Trento dalla data di inizio corso, se non assegnatari di altri benefici. Per gli studenti in sede le borse di studio andranno da 650 euro a 2.600 euro.

Per gli studenti fuori sede le borse potranno arrivare fino  a 5.120 euro. Se pendolari si si arriva fino 2822 euro.

Per gli studenti dei corsi per operatore socio sanitario possono candidarsi i residenti nella provincia di Trento.

Per l’assegnazione si valuteranno le condizioni economiche sulla base dell’Icef e gli importi sono da un minimo di 500 euro a un massimo di 1.200 euro.

Ulteriori dettagli sul sito dell’Opera Universitaria.

Vai all'inizio della pagina
JSN Boot template designed by JoomlaShine.com