Dopo il maxi concorso per 312 posti di lavoro a tempo indeterminato negli ospedali veneti, tenutosi al palasport di Padova il 5 e 6 giugno emergono dei dubbi sulla sua regolarità.

Al concorso hanno partecipato circa 11.000 candidati provenienti da tutta italia divisi in 4 scaglioni ed alcuni di essi denunciano delle presunte irregolarità affermando che qualcuno abbia addirittura usato il cellulare.

La notizia viene riportata dal Gazzettino di Padova e pare che ciò sia documentato da una foto in possesso di un partecipante dove si vede chiaramente un altro candidato che ha il testo scritto tra le mani.

Una trentina di partecipanti sono pronti a presentare un esposto. La normativa prevede che eventuali segnalazioni devono essere fatte entro 30 giorni.

La graduatoria che verrà fuori dal concorso sarà valida per tre anni ma i ricorrenti sono intenzionati a far invalidare la prova.

JSN Boot template designed by JoomlaShine.com